• Parole

    Facciamoci un giro 09.06

    Sono passati solo pochi mesi eppure sembra molto tempo fa. Erano giornate di incertezza, spavento e preoccupazione. Le notizie sul Coronavirus si susseguivano in maniera contraddittoria, confusa ma sempre più preoccupante fino a quando, un bel giorno, ci siamo ritrovati tutti in quarantena, con servizi, scuole uffici, negozi che via via venivano chiusi e ogni attività bloccata per un periodo che, aldilà dei decreti, non si riusciva a prevedere. In quei giorni in molti hanno continuato o cercato di fare la propria parte nonostante le condizioni di grave difficoltà, a volte anche personale. Chi ha mantenuto la posizione nei posti di lavoro ancora aperti perché essenziali, chi attivando reti di…

  • Parole

    Facciamoci un giro 04.06

    Che corpo e mente  siano strettamente collegati e   vadano di pari passo nel mantenimento della buona salute  è un concetto che abbiamo ormai  abbiamo abbastanza interiorizzato.   E questo deve essere stato il pensiero dei titolari di una farmacia della periferia romana, la Farmacia Dragone di  Ostia Antica,   che hanno dedicato  uno spazio al book sharing, ovvero allo scambio di libri e dvd.  Come dire,  va bene usare i farmaci quando servono ma possiamo avvalerci anche di altre forme di cura e sostegno. E così  fra pomate e pastiglie è apparso un cartello che dice “ una stanza senza libri è come un corpo senza anima, biblioteca libera, prendi, leggi, riporta,…

  • Parole

    Facciamoci un giro 01.06

    Quattro anni fa ci ha permesso di camminare sulle acque, regalando a  un milione e trecentomila persone  un’avventura altrimenti impossibile. The Floating Pears, la passerella gialla che attraversava il lago d’Iseo  è stata l’ultima opera  in Italia di Christo, l’artista bulgaro morto oggi all’età di ottantaquattro anni. Nato nel 1935, era uno dei massimi esponenti della Land Art, la corrente artistica volta a modificare e ridisegnare i paesaggi. Le sue opere folli, impacchettare monumenti di tutto il mondo, disseminare di ombrelli una valle in Giappone e prima in California, portavano con sé un sogno di libertà, lo stesso che l’aveva fatto scappare dal suo paese molti anni prima.  Nella lotta…

  • Parole,  Senza categoria

    Facciamoci un giro 28.05

    I  bambini come percepiscono le notizie dal mondo e dall’Italia?  I media si rivolgono generalmente ad un pubblico adulto, dando per scontato che sia l’unico in grado di capire l’attualità. La pensano diversamente i creatori de Il Mio Primo Quotidiano , un giornale online rivolto ai giovani lettori dagli otto anni in su. I bambini sono perfettamente in  grado di capire ciò che succede se il linguaggio è adeguato a loro.  Così cultura e attualità   vengono trattate attraverso una serie di notizie selezionate ma che riescono a rendere perfettamente lo stato delle cose. Dal reddito di cittadinanza a Falcone e Borsellino per comprendere meglio il nostro paese sin da piccoli.…

  • Parole

    Adolescenza – Conclusioni

    Si conclude qui questo viaggio di una mamma che ha provato a guardare dentro a un anfratto a volte celato ai molti. Quella insenatura o – chissà se si possa definire – frattura, o forse meglio ancora pertugio tra una mamma e un figlio (o figlia) adolescente. Quella zona inesplorata, difficile da scovare, impossibile da visualizzare. Una presenza quotidiana che definisce la misura del rapporto tra i genitori e i loro figli adolescenti. Si sta di qua o di là da quel pertugio. A volte si sta troppo di qua e a volte si sta troppo di là. Succede sempre e a tutti. Ma lì dentro esistiamo in modo “entrambi”,…

  • Parole

    Facciamoci un giro 26.5

    La mamma è sempre la mamma e qualunque cosa si fa per lei.  Questo deve aver pensato il  quarantatreenne brasiliano, Heitor Schiave, che ha tentato di impersonare sua madre all’esame di guida. La donna tre volte era stata bocciata e il figlio, per farle ottenere la tanto agognata patente, ha pensato di sostituirsi a lei travestendosi da donna anziana. L’esaminato, anche se sotto mentite spoglie,  però, non ha  letteralmente  fatto molta strada perché l’istruttrice si è accorta della truffa all’istante. L’uomo, che ora deve rispondere di diversi reati penali,  evidentemente, non si è ricordato che di mamma ce n’è una sola.  

  • Parole

    Facciamoci un giro 25.05.2020

    Ecco, per passare un po’ di tempo, i link delle buone notizie.  Ai lettori, il compito di dare il giusto peso https://www.positizie.it/notizie-positive https://www.huffingtonpost.it/news/buone-notizie/ https://www.laltraitalia.it https://www.ilsorrisoquotidiano.it/category/buone-notizie/

  • Parole

    Adolescenza – Praticità

    Come sopravvivere a una mamma PILLOLE ADOLESCENZIALI 10 piccoli aneddoti raccontati da una mamma, che possono diventare spunto di riflessione sull’affascinante e complicato rapporto tra genitore e figlio. Introduzione Capisci di avere a che fare con un adolescente quanto tu mamma credi di parlare con un alieno, spuntato in casa da poco. Fino all’altro giorno eravate i più intimi confidenti e adesso lo senti parlare, muoversi e arrabbiarsi come un personaggio di una pianeta sconosciuto, apparentemente sicuro di sé, con assoluta certezza di essere mal compreso da adulti a suoi occhi arroganti e saccenti. Ho deciso di mettere nero su bianco piccoli aneddoti, che ho vissuto da mamma e che…

  • Parole

    Facciamoci un giro 20.05.2020

    Parrucchieri ed Estetisti Beh, questa volta non c’è dubbio. La buona notizia di oggi è  che, a partire da lunedì   18, parrucchieri ed estetisti hanno rialzato le serrande. Sono stati in molti a rinunciare al tradizionale giorno di chiusura per poter riaprire,  ovviamente chi era già riuscito a  fare tutte le operazioni di sanificazione e messa in sicurezza necessarie. Contenti per il settore che può ripartire, ma anche per tutte quelle teste “scapigliate” che chiedono vendetta.   Chi pensa che la questione riguardi solo la popolazione femminile si sbaglia di grosso.  Già da lunedì mattina,  infatti, si vedevano file di uomini che aspettavano il proprio turno per un taglio di capelli,…

  • Parole

    Adolescenza – Ironia

    Come sopravvivere a una mamma PILLOLE ADOLESCENZIALI 10 piccoli aneddoti raccontati da una mamma, che possono diventare spunto di riflessione sull’affascinante e complicato rapporto tra genitore e figlio. Introduzione Capisci di avere a che fare con un adolescente quanto tu mamma credi di parlare con un alieno, spuntato in casa da poco. Fino all’altro giorno eravate i più intimi confidenti e adesso lo senti parlare, muoversi e arrabbiarsi come un personaggio di una pianeta sconosciuto, apparentemente sicuro di sé, con assoluta certezza di essere mal compreso da adulti a suoi occhi arroganti e saccenti. Ho deciso di mettere nero su bianco piccoli aneddoti, che ho vissuto da mamma e che…