Facciamoci un giro 20.05.2020

Parrucchieri ed Estetisti

Beh, questa volta non c’è dubbio. La buona notizia di oggi è  che, a partire da lunedì   18, parrucchieri ed estetisti hanno rialzato le serrande. Sono stati in molti a rinunciare al tradizionale giorno di chiusura per poter riaprire,  ovviamente chi era già riuscito a  fare tutte le operazioni di sanificazione e messa in sicurezza necessarie. Contenti per il settore che può ripartire, ma anche per tutte quelle teste “scapigliate” che chiedono vendetta.   Chi pensa che la questione riguardi solo la popolazione femminile si sbaglia di grosso.  Già da lunedì mattina,  infatti, si vedevano file di uomini che aspettavano il proprio turno per un taglio di capelli, per molti ormai necessario. Molte donne, invece, hanno preso appuntamento ancora a parrucchiere chiuso.   

Abbiamo convissuto serenamente con ricrescite,  ciuffi ribelli e qualche peletto di troppo perché le priorità erano altre e  continuano a esserlo.  Ma  il graduale ritorno alla normalità passa anche da queste piccole cose, un taglio ben fatto e uno smalto colorato.

Pubblicato da Giostra Cooperativa Sociale

Giostra Cooperativa Sociale Onlus si propone di promuovere la cultura, favorire l'aggregazione e la partecipazione.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: